Accedi | Registrati |  Carrello: Vuoto
Cod. 4133436
Tabriz 60 Nodi Extra cm 305 x 253
Capoluogo dell'Azerbaigian, la città di Tabriz è ricca di superbi monumenti che testimoniano un passato glorioso. Fu infatti capitale già sotto la dominazione dei Turchi selgiuchidi, mantenendo tale ruolo anche durante la successiva invasione dei Mongoli ilkhanidi.
Conquistata dai Persiani, nel 1502 venne scelta come capitale dell'Impero safavide fondato da Ismail I. Assoggettata successivamente dagli Afgani e poi dai Russi, dal 1946 entrò a far parte del territorio iraniano.
La prestigiosa tradizione nell'arte dell'annodatura risale al periodo delio scià Ismail (1487-1524), che a Tabriz volle importantissime manifatture reali, capaci di realizzare esemplari di bellezza unica, conservati oggi come tesori nei principali musei del mondo.
L'annodatura, fitta e accurata, è realizzata con il nodo simmetrico o asimmetrico; l'ordito, in cotone, in seta e talvolta in rayon, è ben depresso, secondo la tecnica lui baft. Nelle manifatture locali si utilizza il rad/'come unità per contare i nodi, indicando con tale termine una misura pari a 7 centimetri. Esemplari di buona qualità hanno 60 e più nodi per rad/', mentre quelli pregiati possono arrivare anche a 90. I materiali sono generalmente ottimi: per il vello lana compatta e lucente, oppure seta. Solo alcuni manufatti sono realizzati con la scadente lana tabbakhi, ruvida e opaca, e hanno nodi gioiti, veloci da eseguire ma poco resistenti all'usura.
Sconto da listino
Prezzo MR Gallery :
Prodotto in vendita - Trattativa riservata
Spedizione gratuita in tutta Italia.
Il tappeto è munito di un certificato di autenticità riportante provenienza e specifiche.
Tabriz 60 Nodi Extra cm 305 x 253
Tutti i prodotti della categoria